Genoa, Faggiano: “Voglio togliere la sfiducia dagli occhi dei giocatori. Perin mi ha detto…”

Il neo ds del Grifone e i progetti per la stagione alle porte

di Redazione ITASportPress
Faggiano Genoa

Daniele Faggiano è pronto a riportare al suo posto il Genoa. Il nuovo ds è a lavoro per far vivere una stagione più serena e con un profilo più alto al Grifone. Dopo circa un mese dal suo arrivo, l’ex dirigente del Parma traccia la linea in vista del futuro e lo fa parlando ai microfoni de Il Secolo XIX.

Genoa, Faggiano: “Voglio togliere la sfiducia dagli occhi dei giocatori”

Genoa

“Voglio togliere la sfiducia dagli occhi dei giocatori”, sono queste le prime parole di Faggiano in vista della prossima stagione di Serie A. “Mercato? Non dobbiamo avere fretta né stravolgere la squadra. Ma conto di dare a Maran il 70-80% della squadra in tempo per la prima di campionato”. E sui giocatori e lo spirito trovato nell’ambiente: “Da chi ripartire? Da uno come Perin che ha voluto fortemente tornare e poi mi ha detto: ‘Direttore, facciamo una squadra forte’. Mi piace quest’ambizione, è lo spirito giusto. Anche lui negli ultimi mesi non ha brillato, può fare di più. Ma lo spirito è quello giusto”.

E sulla società e il suo primo mese a Genova: “Ho trovato una società che lavora seriamente, il mio obiettivo è quello di riuscire a coadiuvarmi con chi già c’era per ripartire con ambizione. Negli occhi dei giocatori che hanno vissuto le ultime stagioni ho visto un po’ di sfiducia: ecco, io voglio riuscire a riportare la fiducia che manca, perché qui c’è tutto per fare meglio di quanto si è visto negli ultimi anni”. E ancora: “Il mio primo mese qui è stato entusiasmante, caotico, ma anche difficile. C’è un po’ di tutto e sicuramente non sono uno che si abbatte davanti agli ostacoli. Sono arrivato con tanta voglia di fare nonostante parecchi mi avevano sconsigliato di venire perché il Genoa è reduce da stagioni difficili. Ma io sono grande e grosso, non mi spavento. Volevo una nuova sfida, attirato da quello che significa Genoa, in termini di passione e sentimento”. “Il mio passaggio al Genoa? Mi ha chiamato il presidente chiedendomi se potevo dargli una mano. E io ho voluto fortissimamente venire al Genoa. Ben sapendo quello che era successo in passato. Penso di avere l’entusiasmo e la voglia giusta per fare bene qui. Voglio incidere, nel rispetto del lavoro di chi già era qui e ha fatto cose importanti”.

INCIDENTE PICCANTE PER L’EX COMPAGNA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy