Genoa, Maran: “Risultato pesante, ma non dobbiamo farcelo scivolare addosso. Balotelli? Non è un mio calciatore”

Le parole del tecnico genoano dopo la sconfitta per 6-0 contro il Napoli

di Redazione ITASportPress

Rolando Maran commenta la bruttissima sconfitta del Genoa a Napoli. I liguri sono stati travolti 6-0 dalla squadra di Gattuso al San Paolo e il tecnico del Grifone non è soddisfatto.

LE PAROLE DI MARAN

Maran, getty images

“Già la vigilia di questa partita è stata strana, all’una di notte stavamo ancora cercando di capire come organizzarci per questa partita e si parlava di tamponi. Questo non deve diventare un alibi, dopo aver disputato una buona prima frazione ci siamo spenti, il secondo gol subito ci ha tagliato le gambe. Fa male prendere le reti in questo modo, adesso dobbiamo avvicinarci al Genoa che è sceso in campo nel primo tempo e dimostrare che non siamo la squadra vista nel secondo. Siamo ancora un cantiere aperto. Balotelli? Non mi piace parlare di altri giocatori, la trovo una cosa antipatica. Se dovesse arrivare ne parleremo, ora non è il momento. Questa pesante sconfitta andrà analizzata, non servirà farcela scivolare addosso. Squadre come il Napoli vanno sapute affrontare, altrimenti si rischia di farsi male”. Così Rolando Maran ha commentato a Sky la pesante sconfitta subita a Napoli.

 

 

INCIDENTE PICCANTE PER LA COMPAGNA DI UN CALCIATORE

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy