Genoa, Pandev: “Avevo 2-3 offerte ma Marassi…”

“Le motivazioni sono fondamentali”

di Redazione ITASportPress

Classe ’83, 35 anni e non sentirli. Goran Pandev 404 presenze e 84 reti in Serie A si appresta ad affrontare quello che per lui sarà il quarto derby della Lanterna. L’attaccante del Genoa si prepara alla sfida con la Sampdoria e, intervistato da Il Secolo XIX, ha raccontato la sua stagione e l’emozione di giocare davanti al pubblico del Marassi.

CONQUISTATO – Ha calpestato campi prestigiosi come San Siro e l’Olimpico di Roma, ma Pandev è stato sempre affascinato da Marassi: “Il Genoa è una piazza importante, la società più antica d’Italia, con grandi tifosi. È fantastico segnare sotto la Nord. Avevo altre 2-3 offerte, ma ho accettato subito, perché questo ambiente mi aveva già conquistato quando venivo a Marassi da avversario“. Ecco perché il macedone è voluto restare a Genova un’altra stagione. Per farlo, ovviamente, serve però qualcosa in più specie se la tua carta d’indentità dice 35 anni: “Le motivazioni sono fondamentali, la sete di voler vincere ancora soprattutto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy