Genoa, Perinetti rivela: “Costretti a cedere Piatek, perché…”

Genoa, Perinetti rivela: “Costretti a cedere Piatek, perché…”

Retroscena sulle due principali trattative dell’ultimo mese

di Redazione ITASportPress
Perinetti

Ultime ore di mercato in Italia. Tra trattative andate a buon fine e altre, invece, saltate, tra le società più attive c’è sicuramente il Genoa.

A parlare, soprattutto, delle due operazioni che hanno coinvolto i due gioielli Piatek, venduto poi al Milan, e Kouamé, al momento ancora un giocatore rossoblù, è stato il direttore generale del Grifone, Giorgio Perinetti. Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, il manager ha spiegato alcuni retroscena relativi alle due trattative.

VERITA’ – Se da una parte, la trattativa per Kouamé, su cui era forte l’interesse del Napoli, non è andata in porto, dall’altra, quella per Piatek al Milan ha avuto successo. Perinetti racconta qualche dettaglio in più: “Kouamé? C’era stata questa chiacchierata tra Preziosi e De Laurentiis, poi i contatti sono stati sempre più sporadici con il Napoli, ora fatecelo godere ancora un pochino”. Mentre sul centravanti polacco: “Piatek merita il successo che sta avendo, siamo stati costretti a cederlo perché voleva andare al Milan”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy