Genoa, Prandelli: “Spal fondamentale. Contestazione? Non possiamo perdere energie…”

Genoa, Prandelli: “Spal fondamentale. Contestazione? Non possiamo perdere energie…”

“Fino all’ultimo ci giocheremo la salvezza”

di Redazione ITASportPress

Momento molto delicato in casa Genoa. Le recenti prestazioni deludenti, accompagnate dalle sconfitte prima nel derby con la Sampdoria, poi contro il Torino, hanno fatto sprofondare la squadra nelle zone calde della classifica.

Con cinque punti di vantaggio sulla zona retrocessione, la gara contro la Spal diventa fondamentale. Importante trovare i tre punti anche per fare “pace” con la tifoseria, in vera e propria guerra contro la società e il patron Preziosi.

Cesare Prandelli, allenatore rossoblù, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato presentando la sfida contro i ferraresi. Ecco le sue parole:

MOMENTO – “Stiamo preparando la partita sia a livello tattico sia a livello psicologico e nervoso. Per noi è una partita fondamentale e dobbiamo provare a fare una grande prestazione contro una Spal diventata temibile e serena. Dopo la vittoria sulla Juve nessuno ha pensato di aver attraversato il momento difficile. Fino all’ultimo ci giocheremo la salvezza. Tutto l’ambiente Genoa deve essere pronto”. “Io in bilico prima del confronto con Preziosi? “Non ho mai avuto paura degli esoneri. La cosa un po’ strana, ma sono argomenti che si affronteranno a fine campionato, è che si vengono a sapere dopo che la stampa li ha già fatti venire a galla. E queste sono cose strane”.

MANCA IL GOL – “Non esistono formule magiche per risolvere il problema del gol. Possiamo provare ad andare in area di rigore con più uomini e avere maggiore determinazione. Abbiamo anche problemi con infortunio di Favilli e Sanabria”.

CONTESTAZIONE – Spazio anche per i problemi tra tifoseria e società: “In questo momento non possiamo perdere energie nel pensare alle cose fuori dal campo, come al fatto che i tifosi non entreranno allo stadio. Pensiamo solo a noi senza guardare i risultati degli altri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy