Genoa, Schone ammette: “All’inizio difficile ambientarsi. In rossoblù dopo aver parlato con Lerager…”

Genoa, Schone ammette: “All’inizio difficile ambientarsi. In rossoblù dopo aver parlato con Lerager…”

Il centrocampista ex Ajax si racconta

di Redazione ITASportPress

Lunga intervista rilasciata dal centrocampista del Genoa Lasse Schone ai canali ufficiali del club rossoblù. Il danese ex Ajax ha raccontato i momenti del suo approdo in Liguria con la maglia del Grifone, la scelta di lasciare l’Olanda per provare l’esperienza in Italia e alcune difficoltà avute nell’ambientarsi subito.

ARRIVO – “L’ambientamento in Italia? All’inizio è difficile, perché quando ti sposti da un paese ad un altro ti devi adattare a come funzionano le cose nel nuovo Paese. Ai miei figli mancano i loro amici ma adesso ci godiamo tutte le cose che l’Italia ha da offrire. Ci stiamo ambientando”. “Come penso di Genova? Abbiamo visitato diversi posti in città, viviamo vicino a Nervi e tutta quell’area è molto bella. Poi c’è Portofino, un posto unico. Anche il centro storico ci piace e lo mostriamo a parenti e amici quando vengono a trovarci. Purtroppo non abbiamo il tempo di visitare luoghi lontani, una volta siamo stati vicino a Milano ma la maggior parte delle cose che facciamo sono attorno a Genova”.

FAMIGLIA – E ancora sulla famiglia: “Per me la famiglia è molto importante, sono cresciuto in una famiglia molto unita. Ho conosciuto mia moglie molto tempo fa, avevo 19 anni, abbiamo due bambini e ci piace fare molte cose insieme, ad esempio andare nei musei”. “Mio figlio nelle giovanili rossoblù? Sì, non deve per forza giocare ma ama molto il calcio, mia figlia invece gioca a tennis. Se mio figlio vorrà seguire le mie orme a me andrà bene ma se vorrà praticare sci o fare l’attore sarà la stessa cosa”.

RETROSCENA – “Se conoscevo Genova prima di accettare l’offerta? Ovviamente sì, soprattutto sapevo che i tifosi sono sempre lì per la squadra e mi piace, mi piace molto perché non amo giocare negli stadi vuoti. Ho parlato con Lerager che era qui prima di me, mi ha confermato il calore del club e questo mi ha aiutato a prendere la decisione di trasferirmi. Quando entri a far parte di un nuovo club ti interessi di tutto in modo da poter rispondere correttamente alle domande”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy