ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

CASO

Genoa, tensione 777 Partners-Preziosi sul bilancio 2021: cosa è successo

Genoa Preziosi (getty images)

L'ex presidente, rimasto nel consiglio del club, ha votato contro l'approvazione del bilancio: il motivo

Redazione ITASportPress

Retroscena in casa Genoa relativamente alla recente riunione andata in scena tra i vertici societari per l'approvazione del bilancio 2021. Secondo quanto affermato da Il Secolo XIX, infatti, ci sarebbero stati momenti accesi tra 777 Partners e Enrico Preziosi, ex presidente ora rimasto come consigliere.

I FATTI - Nei giorni scorsi è stato approvato il bilancio 2021 della società rossoblù ma senza il voto favorevole dell’ex presidente, che, dall’acquisizione del club da parte del fondo, siede nel cda non più come numero uno ma come consigliere. Da quanto si apprende, Preziosi ha respinto l’approvazione del bilancio per la quale ha invece votato il resto del cda, composto dal presidente Alberto Zangrillo e da Josh Wander, Steven Pasko, Juan Arciniegas e Andres Blazquez. L’altro consigliere, Alessandro Zarbano, si è dimesso nelle scorse settimane.

La mancata approvazione del bilancio da parte di Preziosi è stata ininfluente ai fini del dell’iter, ma ha certificato il clima di tensione tra vecchia e nuova proprietà. Tutto sarebbe da collegare alla presenza di alcune voci milionarie contestate dagli attuali proprietari al vecchio patron, come le commissioni ad agenti emerse successivamente alla vendita del club, mancati pagamenti di fornitori e altri debiti di vario genere. Un voto favorevole di Preziosi sarebbe stata come un’ammissione di colpa sulla situazione debitoria del club più pesante di quanto descritta prima della cessione della società.

 Genoa 777 Partners (getty images)
tutte le notizie di