ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL RACCONTO

Giroud: “La Juventus mi voleva ma ho fatto bene a non andarci perché…”

Giroud (getty images)

Il centravanti del Milan verso il big match di Serie A contro i bianconeri

Redazione ITASportPress

Non solo le vicende di casa Milan con la sconfitta contro lo Spezia, per OlivierGiroud, intervistato dal Corriere dello Sport, anche tema scudetto e soprattutto il big match contro la Juventus con tanto di retroscena di mercato...

SFIDA - Sulla gara di domenica contro i bianconeri: "Dopo la sconfitta di lunedì abbiamo ripreso a guardare avanti. Naturalmente abbiamo analizzato gli errori commessi per migliorare ancora, ma nel calcio dopo un risultato negativo, non puoi fossilizzarti su quello: è necessario voltare pagina e ripartire subito", ha detto Giroud. "Ora, dunque, massima concentrazione sulla Juventus: sarà una grande partita e abbiamo bisogno di una prestazione migliore rispetto a quella con lo Spezia. Lo sappiamo. Ci serve una prova eccezionale per batterla".

RETROSCENA - Sguardo anche al mercato con un retroscena relativo al 2020: "Se è vero che sono stato vicino alla Juventus? Sì, è successo nell’estate 2020, con Pirlo allenatore, ma ho preferito restare al Chelsea dove volevo giocarmi le mie chance. Visto come si è conclusa la stagione (vittoria della Champions, ndr), ho preso la decisione giusta".

 (Getty Images)
tutte le notizie di