Giudice Sportivo, un turno per Izzo, Gagliolo e Kondogbia. Ammenda all’Inter per cori razzisti

Giudice Sportivo, un turno per Izzo, Gagliolo e Kondogbia. Ammenda all’Inter per cori razzisti

Il giudice sportivo, dopo gli anticipi del 33° turno di serie A, ha squalificato per una giornata Armando Izzo (Genoa), Riccardo Gagliolo (Carpi) e Geoffrey Kondogbia (Inter).

di Redazione ITASportPress

Il giudice sportivo, dopo gli anticipi del 33° turno di serie A, ha squalificato per una giornata Armando Izzo (Genoa), Riccardo Gagliolo (Carpi) e Geoffrey Kondogbia (Inter). Il tecnico del Genoa, Gian Piero Gasperini, se la cava con ammonizione e diffida dopo essere stato cacciato dal match perso dai rossoblù contro il Carpi “per avere, al termine del primo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale”. L’infrazione, spiega nelle motivazioni il giudice sportivo, è stata rivelata dal quarto uomo.

Ammenda di 15.000 euro per l’Inter. Questa la sanzione inflitta dal giudice sportivo, Gianpaolo Tosel, dopo l’anticipo di ieri sera tra i nerazzurri e il Napoli. Il club del presidente Thohir è stato punito per “avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato cori insultanti per motivi d’origine territoriale (art. 12, n. 6 CGS); sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la societù concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza”. Multa di 3000 euro anche per il Napoli “per avere suoi sostenitori, al 21° del secondo tempo, rivolto all’arbitro cori ingiuriosi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy