Gomez: “Mi spiace per l’Italia. Un Mondiale senza azzurri fa strano”

Gomez: “Mi spiace per l’Italia. Un Mondiale senza azzurri fa strano”

Le parole dell’attaccante dell’Atalanta in merito all’eliminazione dell’Italia e in vista dei prossimi impegni degli orobici

di Redazione ITASportPress
Gomez

Domenica sera l’Inter affronta l’Atalanta al Meazza. Alejandro Gomez mette in guardia la sua squadra dalla sfida contro la squadra di Spalletti: “Bisogna stare attenti a Icardi, perché negli ultimi venti metri sbaglia poche palle e noi abbiamo bisogno di fare punti. Sarà la prima delle tante sfide di un tour de force da qui a gennaio in cui dobbiamo anche chiudere la qualificazione in Europa League – spiega il Papu -. Domenica sera sarà dura, perché Mauro è micidiale dentro l’area anche se magari non partecipa molto al gioco”.

In casa dei bergamaschi c’è voglia di rivalsa per il 7-1 del 12 marzo scorso: “Cose che capitano, da lì comunque non perdemmo più arrivando quarti”, prosegue il numero 10 atalantino.

Poi spazio anche al successivo impegno in Europa League. “Poi ci sarà l’Everton da affrontare a casa sua, per passare il girone manca poco e dobbiamo fare un’altra buona partita”.

Chiosa sull’esclusione della nazionale azzurra dal Mondiale: “Mi spiace per il mio compagno di squadra Spinazzola e per gli altri ragazzi che conosco bene da anni, perché l’Italia è un Paese che vive di calcio e un Mondiale senza azzurri fa una strana sensazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy