Graziani: “De Laurentiis non è ambizioso, Sarri sì. Riserve Juventus lotterebbero per lo Scudetto”

Graziani: “De Laurentiis non è ambizioso, Sarri sì. Riserve Juventus lotterebbero per lo Scudetto”

Intervento telefonico a Radio Sportiva da parte dell’ex attaccante che nel 1982 in Spagna si è laureato campione del mondo con la Nazionale italiana

di Redazione ITASportPress

Tanti argomenti d’attualità trattati da Francesco Graziani a Radio Sportiva; ecco quanto dichiarato dall’ex attaccante che nel 1982 in Spagna si è laureato campione del mondo con la Nazionale italiana:

NAPOLI – “Conte e Ancelotti hanno ingaggi troppo alti per il Napoli. Gasperini, invece, sarebbe ottimo per quanto fatto con l’Atalanta, anche se quando è andato all’Inter ha fallito. De Laurentiis? Non è ambizioso. Antepone il bilancio a tutto il resto e quindi fa fatica a vincere. Se prendi Ounas e Mario Rui fai fatica a reggere una stagione. Capisco il ‘no’ di Verdi, ma a gennaio comunque non è arrivato nessuno, nemmeno un’altra punta importante perché Milik era infortunato. Secondo me è Sarri quello ambizioso, non il presidente. Il Napoli, con quello che aveva a disposizione, più di questo non poteva fare. Il Napoli ha tre centrocampisti straordinari, poi ha tre riserve che devono crescere. Davanti, dopo l’infortunio di Milik, è mancato un ricambio per Mertens”.

JUVENTUS – “Il segreto sta nella società, che è fortissima e che ha un budget importante da spendere sul mercato. Quando Allegri si gira e guarda la panchina per decidere chi fare entrare ha l’imbarazzo della scelta: Douglas Costa, Bernardeschi, Marchisio, Lichtsteriner. La seconda squadra potrebbe competere per lo Scudetto. La Juventus ha vinto il campionato con i singoli, con i campioni, perché a livello di gioco è il Napoli a primeggiare. Douglas Costa uomo simbolo dello Scudetto della Juventus, recentemente ha fatto la differenza. Questo quando ti punta di ammazza, quando parte in dribbling è già avanti di due metri”.

TIM CUP – “Vince la Juventus, in gara secca è più forte. Il Milan ha voglia e ha ritrovato giocatori importanti come Calhanoglu, ma il momento strizza l’occhio ai bianconeri che hanno ritrovato forza fisica e mentale”.

CHAMPIONS LEAGUE – “Campionato bellissimo anche per quanto riguarda il quarto posto. La Roma ce l’ha fatta, con la vittoria di Cagliari ha messo una seria ipoteca. La Lazio ha un vantaggio di un punto e poi ci sarà lo scontro diretto con l’Inter: per me ce la fa la Lazio”.

EUROPA LEAGUE – “La Fiorentina non ce la fa perché ha l’ultima partita a Milano contro il Milan, però manca ancora la Tim Cup ed è da valutare l’eventuale vittoria del Milan che potrebbe cambiare tutto. In generale, però, è tutto aperto perché c’è anche Atalanta-Milan domenica, è un incrocio straordinario”.

SALVEZZA – “Rischia di più il Cagliari e lo dico con tristezza, il calendario è brutto con Fiorentina e Atalanta. Ma anche in questo caso, a livello di motivazioni, sarà importante la finale di Tim Cup”.

Napoli-Torino, Sarri in conferenza stampa

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dvario5_137 - 2 anni fa

    Da Graziani c’è da aspettarsi solo questi commenti:limitato sul campo, figurarsi da opinionista!a Subiaco si raglia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy