Ibrahimovic: “Dopo i 30 anni sono diventato ancora più forte. Il mio problema è non essere mai soddisfatto”

Lo svedese parla della sua personalità

di Redazione ITASportPress

Sono giorni tesi quelli che sta vivendo Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese dopo il ritorno in nazionale è stato vittima di una polemica con il campione di hockey sul ghiaccio Salming. Poi nelle ultime ore invece il centravanti del Milan è tornato a parlare e lo ha fatto a Champions Journal: “Non sono mai soddisfatto, questo è il mio problema – rivela il campione svedese – . Ho 39 anni e con quello che ho fatto potrei non lavorare più e fare comunque un’ottima vita d’ora in poi, ma ho sempre questa grande passione per il mio lavoro. Voglio sempre di più. Dai 30 anni in poi sono diventato ancora più forte, mentre il resto dei calciatori solitamente fa il percorso inverso”.

Ibrahimovic replica a Salming: “Meglio che stia zitto. Se prende un disco in testa…”

Ibrahimovic
Ibrahimovic (getty images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy