ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

RETROSCENA

Ibrahimovic: “Era tutto fatto col Napoli, ma poi De Laurentiis…”

Ibrahimovic (getty images)

Lo svedese si racconta a 360° e svela anche un curioso aneddoto di mercato

Redazione ITASportPress

Interessante retroscena di mercato svelato da Zlatan Ibrahimovic nel corso di un'intervista al Corriere della Sera. L'attaccante svedese del Milan ha raccontato di essere stato ad un passo dal Napoli prima di fare ritorno in Italia nel Diavolo.

TUTTO FATTO MA... - "Maradona è un mito. Vedendo un documentario su di lui avevo deciso di andare al Napoli, per fare come Diego: vincere lo scudetto", ha spiegato Ibrahimovic. "Ero stanco dell’America. Pensavo di smettere. Mino mi disse: sei matto, tu devi tornare in Italia. Con il Napoli era fatta; ma poi De Laurentiis cacciò Ancelotti. Allora chiesi a Mino: qual è la squadra messa peggio, che io posso cambiare? Rispose: ieri il Milan ha perso 5 a 0 a Bergamo. Allora è deciso, dissi: andiamo al Milan. È un club che conosco, una città che mi piace".

MILAN - E proprio sul Milan, lo svedese ha aggiunto: "All’inizio in allenamento non correva nessuno. Li ho affrontati uno per uno, e non in disparte, davanti agli altri: in allenamento bisogna ammazzarsi di lavoro. Se io corro, se io mi ammazzo, il mio compagno correrà e si ammazzerà per me. L’hanno capito tutti, tranne uno". "Chi? Leao. Non mi ascoltava ma poi lo ha capito da solo ed è migliorato".

 Ibrahimovic (getty images)
tutte le notizie di