Serie A

Il 18enne Afena-Gyan rende amaro il debutto di Shevchenko e spinge la Roma

(Getty Images)

La Roma solo nel finale piega un Genoa attendista e con molti problemi

Redazione ITASportPress

E' amaro il debutto di Shevchenko sulla panchina del Genoa sconfitto in casa per 2-0 dalla Roma. Capitolini hanno dominato il match fallendo diverse occasioni prima di sfondare con il 18enne Felix Afena-Gyan entrato nella ripresa. E lo stesso calciatore giovane si è ripetuto nell'ultimo minuti di recupero con una perla balistica di rara bellezza. Genoa con tante difficoltà e per il mister ucraino ci sarà tanto da lavorare per raggiungere la salvezza. Primo squillo stasera un gol annullato a Mkhitaryan al 14', al 28' grande chance per Shomurodov. Sono sempre loro due a provarci anche nella ripresa. Al 72' salvataggio di Rui Patricio su Sturaro unica grande chance del Grifone. All'82' sblocca il 2003 (primo della sua classe a segnare in A) Afena-Gyan, entrato da poco con un bel diagonale e poi lo stesso ragazzo ha firmato la doppietta con un eurogol. La Roma vince e scavalca la Lazio con 22 punti in classifica. Il Genoa resta fermo al 18mo posto con 9 punti.

 Getty Images
tutte le notizie di