Il Milan cala il poker e aggancia il Napoli, Joronen salva il Brescia a Firenze

Vittoria importante in chiave europea per il Milan. Fiorentina e Brescia non vanno oltre l’1-1.

di Redazione ITASportPress

Dopo l’eliminazione in semifinale di Coppa Italia, il Milan reagisce eccome rifilando 4 gol al Lecce agganciando il Napoli a quota 39 punti. L’Europa League è di fatto ad un passo, anche se la dirigenza rossonera sogna la qualificazione in Champions League. Pareggio al Franchi tra Fiorentina e Brescia. Per le rondinelle bisogna registrare un super Joronen.

Lecce – Milan

Milan (Getty Images)

Nonostante il lungo stop, Lecce e Milan danno vita ad un match molto godibile nel deserto del Via del Mare. Al 26esimo del primo tempo Castillejo apre le danze con un piattone sinistro in area su assist di Calhanoglu. Ad inizio secondo tempo Mancosu accorcia con un rigore, ma un minuto più tardi Bonaventura in tap-in firma il sorpasso rossonero. Due minuti dopo Rebic riparte in contropiede dopo un corner del Lecce e a tu-per-tu con Gabriel non sbaglia. Al 72esimo Leao chiude i conti esultando in maniera polemica, forse per le troppe voci negative su di lui.

Fiorentina – Brescia

Donnarumma Brescia
Donnarumma (Getty Images)

Un pareggio, ma tante emozioni anche nel match del Franchi. Il Brescia visto contro la Fiorentina può far sperare Diego Lopez, ma le assenze si fanno sentire eccome. Nel primo tempo le rondinelle trovano il gol con il rigore trasformato da Donnarumma, ma al 29esimo si fanno raggiungere dal colpo di testa vincente di Pezzella su corner calciato da Pulgar. Nel secondo tempo la Fiorentina fa la partita e spinge, ma un super Joronen tiene in vita un Brescia che in questo rush finale di campionato non può più sbagliare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy