Il Napoli risponde al Collegio di Garanzia: “Reintegrata la nostra dignità”

La risposta del club partenopeo

di Redazione ITASportPress

Nel pomeriggio il Collegio di Garanzia del Coni ha diramato un comunicato contenente le motivazioni sulla scelta di far giocare la partita tra Juventus e Napoli. Il club campano ha voluto rispondere tramite una nota ufficiale.

LA NOTA DEL NAPOLI

De Laurentiis, getty

“Il Collegio di Garanzia dello Sport ha pubblicato oggi le motivazioni della sentenza dello scorso 22 dicembre, relative al ricorso presentato dalla SSC Napoli, in riferimento alla gara Juventus-Napoli. Le motivazioni della decisione reintegrano pienamente la dignità e l’immagine della SSC Napoli, con accoglimento dei tre motivi proposti dalla Società, assistita dagli avvocati Enrico Lubrano e Mattia Grassani. Il Collegio di Garanzia, in particolare, accogliendo il primo motivo di ricorso, ha riconosciuto che la preclusione alla trasferta si era già verificata con l’emanazione dei tre provvedimenti di sabato 3 ottobre 2020, di isolamento domiciliare dell’intero gruppo-squadra, che imponevano non solo l’obbligo di dimora, ma anche il divieto di trasferimenti e di viaggi, come previsto dalla normativa vigente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy