Infortunio Zaniolo, parla la madre: “Voleva smettere, ha pianto per due ore”

Niccolò Zaniolo dovrà stare fermo per 6 mesi dopo un altro grave infortunio.

di Redazione ITASportPress
Zaniolo

Una volta tornato in campo durante la ripresa del campionato, Niccolò Zaniolo aveva dimostrato ancora una volta il suo immenso valore. Il classe ’99 ora dovrà stare fermo ancora per sei mesi a causa di un altro grave infortunio, la rottura del legamento crociato.

INFORTUNIO ZANIOLO, PARLA LA MADRE

Zaniolo
Zaniolo (getty images)

Nel corso di un’intervista rilasciata a Dribbling, la madre del calciatore ha dichiarato: “Sperava non fosse come è poi stato, in realtà ha subito scritto un messaggio ‘papà mi sono rotto di nuovo il crociato, questa volta smetto‘. Era disperato, perché comunque era la seconda volta e non riusciva a crederci. Sono stata felicissima che mi abbiano scritto i tifosi della Roma, della Lazio, del Napoli, del Milan, della Juve, tanti che, nonostante i colori, erano vicini al ragazzo, giovane e promettente, che comunque si è dimostrato umile e si è fatto voler bene da tutti. Quando si è svegliato dall’anestesia, il giorno dell’operazione a Innsbruck, si è sfogato, piangendo. Noi siamo rimasti con lui un’ora e mezza, due, e ha pianto per l’intera visita. Si è sfogato dicendo: ‘State tranquilli, tornerò più forte di prima’. Però è anche il primo a capire che deve aspettare e a non voler anticipare i tempi, mentre dopo primo infortunio era il primo a dire di poter riuscire in meno tempo. Adesso sa che deve essere cauto”.

 

INCIDENTE PICCANTE PER L’EX DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy