Inter, carica Conte: “Scudetto? Non c’è un abisso. Se vinciamo con la Sampdoria…”

Il tecnico nerazzurro sulla ripresa della stagione

di Redazione ITASportPress
Conte

Conferenza stampa di vigilia per Antonio Conte, allenatore dell’Inter, che domani se la dovrà vedere contro la Sampdoria nel recupero della 25^ giornata. Il mister nerazzurro ha commentato la ripresa della stagione anche in ottica scudetto, senza porsi limiti.

RIPRESA – “Abbiamo molta voglia di ricominciare, è normale, allenarsi e basta non fa mai piacere Abbiamo bisogno di gare ufficiali, di competizioni. Noi abbiamo lavorato tanto per farci trovare pronti, per fare questo rush finale nel migliore dei modi”. “Eriksen? Credo si sia totalmente calato nella nostra realtà, cerchiamo di trovare delle situazioni di gioco per esaltare le caratteristiche dei giocatori in rosa. La prima cosa che dobbiamo fare è cercare di vincere la partita contro la Sampdoria, significherebbe andare a 6 punti e non sarebbe un distacco abissale”.

SCUDETTO – Proseguendo su questa scia, Conte dimostra di non porre limiti ai suoi: “Abbiamo lavorato molto bene, intensamente sia dal punto di vista fisico che tattico. Chiaramente i nostri margini d’errore sono minori rispetto a chi sta davanti, ma c’è la passione e tanto lavoro alle spalle per poter far bene. Siamo fiduciosi. Ci vogliamo giocare il finale del campionato al massimo, senza preclusione e senza limiti. I margini di errori nostri sono minori di quelli delle squadre davanti a noi. Ma abbiamo voglia, entusiasmo e passione. La squadra è cresciuta ancora, sotto tutti i punti di vista. Ranieri? Claudio è un ottimo allenatore, quello che ha fatto con il Leicester è straordinario, ed è una grandissima persona che ho avuto e ho il piacere di frequentare. Gli auguro il meglio a partire dalla prossima partita, dopo che giocheranno contro di noi”, ha concluso Conte.

TUTTE LE NEWS DI GOSSIP QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy