Inter, Conte: “Il Sassuolo ha propria identità ma noi abbiamo il giusto entusiasmo”

Il tecnico nerazzurro ha parlato in salastampa alla vigilia del match contro il Sassuolo

di Redazione ITASportPress

Dopo il successo contro il Bologna l’Inter torna in campo al Meazza per ospitare il Sassuolo nel recupero della 28.a giornata di campionato. In vista della sfida che si giocherà mercoledì 7 aprile alle 18:45, Antonio Conte ha presentato il match contro la formazione di De Zerbi ai microfoni di Inter TV. “Affrontiamo una squadra che ha una propria identità, caratteristiche ben precise, è da un po’ di tempo che lavorano con Roberto De Zerbi che è un ottimo allenatore, quindi bisognerà fare grande attenzione, rispettare tutto e tutti ma cercare di fare la nostra partita e ottenere il massimo anche domani. Di solito se vuoi fare campionati da protagonista ci deve essere sempre un grandissimo equilibrio tra fase offensiva e difensiva. A inizio campionato abbiamo subito tanti gol, non c’erano i giusti equilibri ma piano piano siamo arrivati a fare delle valutazioni insieme ai ragazzi per trovare la formula migliore per non perdere niente nella fase offensiva ma trovare più solidità nella fase difensiva. Siamo abituati a dover giocare dopo 3 o 4 giorni, penso che in questo momento oltre il fatto del recupero sarà importante avere il giusto entusiasmo e la voglia perché stiamo facendo cose importanti però il percorso deve essere completato. Penso che la giusta condizione fisica sia importante a prescindere, il giocatore si deve sentire bene quando gioca la partita, ma l’importante è che si corra nella giusta maniera, sia in fase di possesso che di non possesso. L’Inter penso sia la squadra che crea di più nell’area avversaria e quando c’è la situazione giusta devi cercare di fare gol anche perché se non fai gol al massimo pareggi la partita”.

Sassuolo-Inter
Sassuolo-Inter (Getty Images)

 

I PRECEDENTI – La striscia di vittorie consecutive dell’Inter è tra le più lunghe della storia per i nerazzurri: solo nel 2007 la squadra allenata da Roberto Mancini fece meglio, con 17 successi di fila. L’ultima squadra ad aver realizzato una striscia di vittorie consecutive più lunga è stata la Lazio, 11 vittorie, conclusa nel gennaio 2020.

Quello tra Inter e Sassuolo è storicamente un incontro complicato per i nerazzurri. Sono 15 i precedenti in Serie A con un bilancio complessivo di 6 vittorie per l’Inter, 2 pareggi e 7 successi del Sassuolo. Solamente 2 le vittorie dell’Inter a San Siro, nei primi due confronti disputati contro i neroverdi. L’ultima vittoria al Meazza risale dunque al 2014. Nei cinque confronti successivi ci sono 3 vittorie degli ospiti e 2 pareggi, compreso il 3-3 della passata stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy