Inter, Conte: “Risultato importante, dobbiamo essere dinamite”

Inter, Conte: “Risultato importante, dobbiamo essere dinamite”

Le parole del tecnico nerazzurro

di Redazione ITASportPress

Si è da poco conclusa la sfida tra Inter e Lecce. Il tecnico nerazzurro Antonio Conte commenta la gara di San Siro ai microfoni di DAZN: “Penso che nel primo tempo siamo partiti bene con la giusta intensità rispettando un’idea. Sul 2-0 ci siamo disuniti e gli ultimi minuti non mi sono piaciuti. Ho chiesto ai ragazzi di tornare a pressare bene. Ottimo risultato perché il Lecce è una bella squadra. In queste partite c’era il rischio di inciampare. Non lo volevamo per noi e per i tifosi. Siamo stati molto bravi. C’è molto da migliorare nella tenuta mentale, nella giusta maniera. Siamo insieme da poco, ma come avevo detto sono molto soddisfatto di lavorare con questi giocatori”.

LUKAKU – “Romelu è entrato nel mondo Inter con grande umiltà. E’ un gigante buono, molto umile e disponibile con i compagni. Devo essere contento anche di Lautaro. Tutti sono da elogiare. Questa era solo la prima partita, da mezzanotte ed un minuto si inizia a pensare al Cagliari. Non dobbiamo essere una scintilla, ma essere dinamite”.

MODULO – “Sicuramente questa idea di 3-5-2 è un’evoluzione più offensiva del 4-2-4. Penso di avere gli uomini adatti a questo tipo di sistema. Ho trovato centrocampisti adatti all’inserimento. Sono tutte situazioni che possono arrivare dai nostri centrocampisti. Su ogni sistema bisogna lavorare molto. C’è la possibilità di cambiare senza snaturare la squadra”.

PUBBLICO – “Come ho detto ieri in conferenza, non ho cercato empatia. Sono questo. Sono totale per la causa che sposo. Si è creato grande feeling con il pubblico perché io do il 300% e divento il primo tifoso della squadra che alleno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy