Inter, Conte suona la carica: “Non si lotta per lo scudetto da otto stagioni. È arrivato il momento di…”

Inter, Conte suona la carica: “Non si lotta per lo scudetto da otto stagioni. È arrivato il momento di…”

“Quando intraprendo una nuova avventura la società si attende molto da me”

di Redazione ITASportPress

Il neo tecnico dell’Inter, Antonio Conte, si è raccontato nel corso di un’intervista rilasciata a GQ. Entrato in piena sintonia col mondo nerazzurro, il nuovo allenatore mette in chiaro le cose e pensa subito ad ottenere dei risultati.

Scudetto, ambizione e serietà nelle parole dell’ex Juventus e Chelsea che carica l’ambiente, per altro già galvanizzato al suo arrivo.

TORNARE IN VETTA – Non si nasconde Antonio Conte e non ha problemi a sbilanciarsi su quelli che devono essere gli obiettivi suoi e dell’Inter: “L’insieme dei risultati che ho ottenuto e la rapidità con la quale sono venuti mi hanno cucito addosso una certa immagine. Io creo aspettative. Quando intraprendo una nuova avventura la società si attende molto da me. I giocatori sono fiduciosi di migliorare, i tifosi si aspettano grandi soddisfazioni. Questo significa che devo valutare con estrema attenzione le mie scelte. Ne sono consapevole, e quindi ho già risposto alla sua domanda. Posso accettare all’inizio di avere poche possibilità di vincere, al limite anche l’uno per cento, ma almeno quello deve esserci. Per quanto riguarda Marotta, è un dirigente che ha vinto tanto. Mi ha colpito anche Zhang. Quando ho parlato con lui ho notato la sua determinazione. Lo stesso Ausilio ha idee molto chiare. L’Inter è un club ambizioso, in cui tutti remano nella stessa direzione. A parte rare eccezioni, sono otto stagioni che in serie A non si lotta per il primo posto. L’Inter vuole cambiare questo stato di cose, il modo in cui si sta muovendo dimostra la volontà di competere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy