ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Inter inarrestabile: 3-0 al Genoa e fuga scudetto. Colpo Cagliari, sorride l’Udinese

Romelu Lukaku, Inter (Getty Images)

Tutti i risultati del pomeriggio di Serie A

Redazione ITASportPress

L'Inter non si ferma più. I nerazzurri infilano la sesta vittoria consecutiva e allungano prepotentemente in classifica, approfittando della frenata della Juventus contro l'Hellas Verona. Inoltre questo risultato mette pressione alla prima inseguitrice, il Milan, impegnato nel big match contro la Roma. La squadra di Conte strapazza il Genoa, che può comunque sorridere per la buona posizione in classifica. Nella lotta per la salvezza colpo del Cagliari, che inguaia il Crotone. L'Udinese batte la Fiorentina e riapre più di un dubbio in casa viola.

INTER-GENOA

Bastano 35 secondi all'Inter per sbloccare il risultato. Lautaro serve Lukaku che si invola con 20 metri di corsa e batte imparabilmente Perin. Il Genoa non trova le contromisure e rischia di capitolare, con la traversa colpita da Barella al 17'. L'Inter aumenta ancora il ritmo in cerca del gol della sicurezza e servono tre interventi miracolosi di Perin, due dei quali su Lukaku. Nella ripresa i nerazzurri siglano il 2-0 con Darmian, servito perfettamente da solito Lukaku. L'esterno si smarca e incrocia perfettamente sul secondo palo. Nel finale dilagano gli uomini di Conte: miracolo di Perin e facile respinta di Sanchez.

UDINESE-FIORENTINA

Nel primo tempo si rende maggiormente pericolosa l'Udinese. Larsen impegna severamente Dragowski, che sventa con un gran riflesso il possibile vantaggio dei padroni di casa. Nella ripresa tocca a Musso fare altrettanto su Vlahovic con una parata di piede. Nel finale passano i friulani grazie al gol di Nestorovski.

CROTONE-CAGLIARI

Nel primo tempo, le due formazioni si annullano e non creano occasioni da gol. Nella ripresa, invece, si sblocca il risultato a favore dei sardi: al 55' Lykogiannis trova Pavoletti, che da due passi insacca. La formazione di Semplici trova anche il raddoppio poco dopo su calcio di rigore con Joao Pedro.

Potresti esserti perso