Serie A

Inter, Inzaghi: “Stasera squadra strepitosa”

Inter, Inzaghi: “Stasera squadra strepitosa”

Il tecnico nerazzurro ha commentato il successo contro lo Spezia

Redazione ITASportPress

Il tecnico dell'Inter, Simone Inzaghi ha commentato il successo contro lo Spezia ai microfoni di DAZN: "Una partita importante approcciata bene e i ragazzi sono stati strepitosi. Sono molto soddisfatto della prestazione di tutti stasera, siamo stati attenti e mai ci siamo disuniti. Bisogna andare avanti e sabato avremo la Roma, match impegnativo".

A chi gli chiede quanto ci sia di suo nella crescita costante di Calhanoglu, il Mister risponde così: "Calha ci ha messo del suo, è un giocatore di qualità e quantità, che cresce di partita in partita. Sono soddisfatto di lui, così come di tutti gli altri. Stiamo crescendo, adesso ci aspettano gare complicate ma con questa unione e con questa voglia possiamo fare ancora meglio".

15 passaggi consecutivi per arrivare al gol dell'1-0 e scardinare il muro dello Spezia: "Siamo stati bravi a muovere la palla, così come a Venezia quando abbiamo fatto 23 passaggi consecutivi sul vantaggio di Calhanoglu. Bisogna avere qualità nei passaggi quando affronti squadre che ti aspettano. È stato bravo Calha a servire l'inserimento di D'Ambrosio tra le linee, è stato bravo Lautaro e Gaglia ha fatto un grande gol. Se lo merita".

Un commento anche sulla prova positiva di Dumfries: "Ha fatto molto bene, l'ho sempre utilizzato alternandolo con Darmian. Viene da un altro campionato e bisogna avere pazienza perché sarà sicuramente un valore aggiunto per me e per l'Inter. È un ragazzo positivo, che si allena sempre nel migliore dei modi e si è inserito bene nello spogliatoio".

Chiusura sui tanti giocatori fermi in infermeria: "Non lo so, vedremo nei prossimi giorni. Abbiamo avuto dei problemi e l'augurio è di poter recuperare qualcuno per avere più scelta. Però oggi pur avendo solo due difensori di ruolo, ero tranquillo. Sono soddisfatto, abbiamo fatto alcuni risultati utili consecutivi ma dobbiamo continuare su questa strada, perché davanti si corre e nessuno si ferma".

 (Getty Images)
tutte le notizie di