Inter, Skriniar e il rinnovo che non viene ufficializzato: ecco perché…

Inter, Skriniar e il rinnovo che non viene ufficializzato: ecco perché…

Il difensore ha tutto pronto con la società

di Redazione ITASportPress
Skriniar

Skriniar e l’Inter ancora insieme sino al 2023. Il rinnovo del centrale difensivo e la società nerazzurra è già stato accordato ma ancora non viene ufficializzato.

Lo slovacco classe ’95 è e sarà uno dei punti fermi della squadra anche nelle prossime stagioni. Nonostante l’interesse delle big europee, su tutte del Barcellona, l’ex Sampdoria resterà a Milano per diversi anni nonostante l’ufficialità del rinnovo tardi ad arrivare. Il motivo? Questioni di Fair Play Finanziario.

Nessun problema tra giocatore e società, anzi, dal club continuano a far sapere che il ​rinnovo di contratto è già stato concordato con il giocatore lo scorso febbraio. Un rinnovo importante, che sposta la scadenza al 30 giugno 2023 e che concede al giocatore un ricco aumento. Ma allora perché non viene annunciato? Il motivo è tanto semplice quanto importante: l’Inter deve prima uscire dal regime di settlement agreement del Fair Play Finanziario. A fine anno non dovrebbero esserci sorprese, ma uno dei dati che aveva frenato la Uefa dal liberare il club nerazzurro al termine della passata stagione era soprattutto il monte ingaggi. Ecco perché, nonostante con Skriniar sia tutto fatto, l’Inter tarda ad annunciare il rinnovo. Si aspetta prima di arrivare in Champions League e, magari, di sistemare altri piccoli dettagli che consentirebbero appunto di rendere ufficiale l’accordo col difensore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy