Inter, Spalletti clamoroso: “Il mio futuro? Chi parla di Conte avrà i suoi buoni motivi…”

Inter, Spalletti clamoroso: “Il mio futuro? Chi parla di Conte avrà i suoi buoni motivi…”

Le parole del tecnico in conferenza

di Redazione ITASportPress

Vigilia di campionato per l’Inter di Luciano Spalletti che domani giocherà alle 21 contro il Chievo nel posticipo della 36^ giornata di Serie A. Nel corso della consueta conferenza stampa, il tecnico di Certaldo ha presentato la gara, ma ha dato soprattutto qualche indizio sul proprio futuro. L’ombra di Conte, in tal senso, sembra diventare sempre più reale. Ecco le sue parole:

CONTE – “Se i giornali scrivono da mesi che il prossimo anno non sarò più su questa panchina avranno i loro buoni ‘Robert Redford’ motivi. Nel calcio funziona così nel calcio. Tuttavia non ci sposta di un centimetro, possiamo anche aprire i cancelli e mostrare i nostri allenamenti. C’è solo una strada: vincere e centrare ancora una volta la Champions. Nella testa dei calciatori, nella mia, c’è solo l’Inter e il suo obiettivo”.

CHIEVO E CHAMPIONS – “Arrivare quarto e non essere confermato? Non mi interessa del futuro, conta il momento. Al Meazza verranno quasi in 60mila persone per vincere questa partita, oggi non interessa a nessuno tutto ciò che è diverso dall’attualità. Domani non deve accadere di non riuscire a vincere e non mettere in campo tutte le nostre qualità. Siamo preparati per affrontare qualsiasi avversario come dimostrato nell’arco della stagione”. “Se sentiamo pressione? Difficile sentire pressione. Una squadra come l’Inter non è mai tranquilla con nessun risultato. C’è sempre un obiettivo superiore da raggiungere. Normale che gli altri vincano come deve esserlo per noi domani sera contro il Chievo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy