Inter, Spalletti: “Fiorentina test importante, ma dobbiamo vincere. Icardi? Speriamo torni a disposizione…”

Inter, Spalletti: “Fiorentina test importante, ma dobbiamo vincere. Icardi? Speriamo torni a disposizione…”

Le parole del tecnico in conferenza

di Redazione ITASportPress

Vigilia di campionato per l’Inter di Luciano Spalletti che domenica giocherà nel posticipo delle 20,30 contro la Fiorentina. L’allenatore di Certaldo ha parlato nella classifica conferenza stampa per presentare la sfida valida per la 25^ giornata di Serie A.

FIORENTINA – “Conosciamo la loro forza. Sono in un momento di forma eccezionale e hanno lavorato bene anche con gli inserimenti del mercato. Pioli ha trovato una forma importante, sanno quando aspettare e ripartire velocemente. E’ un momento difficile per affrontarli, sanno produrre il calcio che vogliono”.

SQUADRA – “Abbiamo avuto un momento particolare, non riuscivamo a portare dei punti in classifica mentre i nostri avversari davano seguito a risultati positivi. Diventa fondamentale che la squadra abbia ritrovato qualità. Perisic e Nainggolan sono in un buon momento di forma ma serve tutta la squadra”. “Bisognerebbe recuperare qualcuno in più nel reparto offensivo, perché lì siamo giusti per quelle che sono le situazioni e gli infortuni. Abbiamo delle partite ravvicinate, i calciatori che hanno giocato giovedì vedrò solo oggi se hanno recuperato, se hanno qualche acciacco, per cui ci vogliono le possibilità di avere dei cambi a disposizione”. “Spero che Keita torni presto. Icardi? Mi auguro torni presto a disposizione ma anche altri possono fare gol. Politano può giocare da numero 9”. “Lautaro diffidato? Dopo un gol non deve togliersi la maglia e questo lo sa da solo, perché è un ragazzo intelligente. Ma quando segni ad una grande squadra sei tanto felice. Anche se da ora in poi, sono convinto, sarà più attento”.

ESAME – “La gara di domani un esame? Lo sono tutte le partite perché tutte ti danno la possibilità di ricevere gli stessi punti e come si è visto in precedenza non è che sia accertato che ti venga consegnato questo bonus, te lo devi sempre guadagnare sul campo. E’ toccabile il fatto che la squadra abbia fatto meglio in questo periodo e messo a posto delle cose che ultimamente non ci riuscivano molto, ma come si è visto si è assottigliato il margine di vantaggio e se non vinci le altre si avvicinano. Per cui dobbiamo vincere”. “Preoccupato da chi insegue in classifica? Sono ottimista perché la squadra sta bene. Se fossi stato preoccupato lo sarei stato dall’inizio perché quelle squadre che si stanno avvicinando sono quelle con cui dovevamo confrontarci dall’inizio”.

EUROPA – “Sorteggio con l’Eintracht? Avversario forte, nel nostro dna ci dev’essere ricerca di competizione. Il fatto che abbiano vinto tutte le partite del girone, significa che sono squadra fortissima. Noi abbiamo più esperienza, abbiamo più conoscenza, a noi fa piacere misurarci con questi livelli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy