JUVENTUS, Allegri: “Vittoria importante. Su Dybala e Pogba…”

JUVENTUS, Allegri: “Vittoria importante. Su Dybala e Pogba…”

Le dichiarazioni dell’allenatore bianconero: “Abbiamo tanti impegni e dobbiamo arrivare in fondo altrimenti con una gara a settimana diventerà un casino fare la formazione”

di Antonino Lo Re, @AntoninoLoRe

Undicesima vittoria consecutiva per la Juventus. Il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, commenta la gara ai microfoni di Premium Sport.

Dybala è già un campione?
“Stasera ha fatto un’altra grande gara, nei primi 20 minuti ci è mancata la qualità di Paulo negli ultimi 20 metri mentre nella fase di stallo è stato bravo a creare qualcosa dal nulla. E’ giovane, va lasciato crescere, ha ampi margini migliorare e deve migliorare con il piede destro”.

Vittoria cruciale per il duello con il Napoli, ormai l’Inter è taglia fuori?
“L’Inter non è fuori, vincere tante gare in Italia non è semplice, i ragazzi lo hanno fatto con merito e anche soffrendo. Era una partita molto importante, non semplice per noi ma è una di quelle gare che sono cruciali poi in campionato”.

Dall’Inghilterra cosa dicono i corteggiatori del Chelsea?
“Non ho corteggiatori, ho un contratto con la Juventus fino al 2017, abbiamo tanti impegni, non dobbiamo mai perdere l’equilibrio e se tre mesi fa eravamo una squadra in discussione, i giocatori erano diventati scarsi ora dobbiamo mantenere questo equilibrio e i giocatori sono bravi a farlo”.

Direttore del Barça allo Stadium per vedere Pogba e Dybala. Spera nella loro permanenza?
“Non ha senso parlare del prossimo anno, nel calcio si fa presto a cambiare opinione. Dybala e Pogba sono considerati due giocatori del futuro bianconero e la Juve si sta muovendo bene con gli acquisti di grandi giovani. Vogliamo conquistare uno o più trofei e poi vedremo”.

Morata non è più nei suoi piani?
“Sta tornando sia a livello fisico che mentale quello che era. Contro la Lazio in coppa ha fatto una buona gara, sono contento di lui e anche di Zaza ma poi devo prendere delle decisioni. Abbiamo tanti impegni e dobbiamo arrivare in fondo altrimenti con una gara a settimana diventerà un casino fare la formazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy