Juventus, Danilo: “Dobbiamo seguire le idee di Pirlo. Passo tanto tempo con…Nedved”

Il difensore bianconero si racconta a Globoesporte

di Redazione ITASportPress

Dopo un avvio piuttosto sorprendente per un club degli standard della Juventus, la squadra di Pirlo sta iniziando a carburare. Tra i protagonisti a sorpresa di questa nuova Juve c’è Danilo, finito spesso ai margini nella scorsa stagione. Il difensore ha fin qui raccolto 5 presenze in questo campionato, alzando nettamente il livello rispetto alla sua annata con Sarri in panchina.

“VOGLIO RISPETTARE IL CONTRATTO”

Danilo, getty

Non credo che giocherò a calcio fino a tardi. Per giocare voglio essere fisicamente al meglio – spiega Danilo – , ad un buon livello mentale. Alla fine, noi calciatori usciamo di casa a 13 anni, non è un dramma e non mi piace quando lo si drammatizza. Però sono tanti anni. Iniziano a parlare di te quando inizi coi professionisti, quando iniziano a parlarne i media, ma prima c’è un grande lavoro. Arriverà un momento in cui vorrò dedicarmi ad altro, godermi i miei figli, dedicarmi ai miei genitori e ai miei fratelli”. Il difensore ha poi parlato del suo rapporto particolare con una bandiera bianconera come Nedved: “Alla Juve passo tanto tempo con Nedved, un personaggio che non ha bisogno di presentazioni. Ogni tanto ci sediamo, prendiamo un caffè e penso: “Sto parlando con Nedved”. Parliamo molto di calcio ed è importante avere accanto questo tipo di persone”.

Il brasiliano si sofferma poi sul nuovo mister della Juventus: “Con Pirlo è stato molto bello, ha ancora un po’ di cose da calciatore, ma ha già una grande leadership. L’altro giorno si è fermato a tirare qualche punizione, io sono stato il primo a sedermi a guardare. Per quello che ha fatto da calciatore bisogna ascoltarlo e guardare, è stato uno dei migliori e dobbiamo seguire le sue idee”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy