Juventus, de Ligt non ci sta: “Mio fallo di mano? Non è rigore perché…”

Juventus, de Ligt non ci sta: “Mio fallo di mano? Non è rigore perché…”

I bianconeri vittoriosi grazie ad una rete dell’olandese

di Redazione ITASportPress

La Juventus vince il derby della Mole contro il Torino, ma ancora una volta a far discutere è un episodio che ha visto coinvolto il centrale difensivo bianconero Matthijs de Ligt. L’olandese è stato protagonista di un fallo di mano ritenuto non punibile in area di rigore granata.

Tante le accuse ricevute dal giovane classe 1999 che, al termine della gara si è dovuto e voluto difendere scacciando ogni critica.

EPISODIO – “Quando arrivi in una squadra nuova è difficile, i ragazzi sono bravi con me, tutto procede bene, imparo gara dopo gara”, ha detto de Ligt parlando a DAZN. Poi la gioia per la sua rete e la spiegazione sull’azione contestata: “Vincere con il mio goal è speciale. Il fallo di mano? Ero con le braccia strette lungo al corpo e la palla mi ha colpito, la regola dice che se hai il braccio attaccato al corpo non è fallo, quindi nessun rigore. Non può esserlo”, ha concluso l’olandese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy