Juventus, de Ligt si sbilancia e racconta: “Spero di poter restare a lungo. Con Bonucci…”

Juventus, de Ligt si sbilancia e racconta: “Spero di poter restare a lungo. Con Bonucci…”

“Conta avere voglia di imparare e migliorare, vincendo tante cose”

di Redazione ITASportPress

Matthijs De Ligt si confessa e parla della sua esperienza in bianconero e non solo. Il centrale della Juventus si è raccontato a JTV dall’annata magica vissuta con la maglia dell’Ajax fino all’arrivo a Torino.

ALLA JUVE – “Ero molto orgoglioso dell’interesse della Juventus, per me era un onore. Mi è sempre piaciuta la Juventus e sono fiero di indossare questa maglia. È una sfida importante. Torino è molto diversa da Amsterdam, ho visto luoghi interessanti. E spero di poterci restare a lungo”, ha detto de Ligt. E sull’anno vissuto: “Il piccolo de Ligt sognava di diventare un professionista, ma se mi avessero detto che avrei vinto il trofeo Kopa, il Golden Boy e avessi giocato una semifinale di Champions a 20 anni, avrei mentito a me stesso. Spero di realizzare tutti i miei sogni”.

DIFESA – Nonostante qualche problemino nelle prime uscite, de Ligt sta crescendo ed è lui stesso ad ammetterlo: “Mi alleno con i migliori al mondo e sento di migliorare ogni giorno. Ci capiamo e completiamo a vicenda. Io e Bonucci cerchiamo di formare una bella coppia. Conta avere voglia di imparare e migliorare, vincendo tante cose. Se si gioca alla Juventus bisogna vincere tutto. Ed è la mentalità che ho anche io”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy