Juventus, in Corea amichevole senza Cristiano Ronaldo e scattano i rimborsi ai tifosi delusi

Singolare decisione di un tribunale sudcoreano

di Redazione ITASportPress

La presenza in campo di Cristiano Ronaldo oltre a piacere ai tifosi della Juventus è una goduria anche per tutti i calciofili. In relazione all’amichevole disputata dal club bianconero in Corea del Sud nell’estate del 2019 si torna a discutere di un caso come riporta calcioefinanza.it.  AFP, scrive che un tribunale sudcoreano ha ordinato a un promotore locale di risarcire i tifosi che non avevano potuto vedere la stella della Juventus in azione sul terreno di gioco, durante una partita giocata appunto a Seoul nel 2019.

Nonostante i proclami e la corsa allo stadio di 65.000 spettatori per vedere in azione il portoghese, Ronaldo era rimasto a riposo in panchina per tutta la durata del match, che vedeva i bianconeri opposti a una selezione di calciatori della K-League, il campionato sudcoreano di calcio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy