Juventus, Pjanic spaventa: “Troppe chiacchere su di noi. Futuro? Chiedete alla società…”

Juventus, Pjanic spaventa: “Troppe chiacchere su di noi. Futuro? Chiedete alla società…”

“Derby? Ci dà grandi motivazioni e faremo di tutto per provare a vincere”

di Redazione ITASportPress

Lamenta mancanza di rispetto per sé e per la squadra. Miralem Pjanic, centrocampista della Juventus, ha rilasciato un’interessante intervista a La Stampa. Il bosniaco, oltre a parlare della stagione dei bianconeri, si è soffermato sul futuro: suo e di Massimiliano Allegri.

CRITICHE INGIUSTE – Facendo riferimento alla recente lite tra il proprio allenatore e Daniele Adani ed in generale alle critiche ricevute in questo finale di stagione, Pjanic risponde: “Dire qualcosa a questa Juve è una mancanza di rispetto: tanta gente chiacchiera un po’ troppo, senza capire di calcio. Poi se il calcio migliore significa saper palleggiare, sicuramente qualcosa in più si deve fare e noi stessi dobbiamo farlo. La squadra deve dominare ancora di più le partite, in Europa soprattutto. Abbiamo gente molto preparata e il mister è uno di questi nel sapere che cosa dobbiamo fare per l’anno prossimo”.

CHAMPIONS – A proposito della prossima annata, l’obiettivo resta la Champions League quest’anno sfuggita per l’eliminazione ad opera dell’Ajax: “Siamo usciti contro una squadra che ha sfruttato le nostre tante assenze. Quando si parla di fortuna, si parla di questo: avere tutti a disposizione. Non è una scusa: siamo usciti, ora bisogna analizzare quello che è successo e fare meglio l’anno prossimo”.

FUTURO – Parlando delle stagioni che verrano, poi, Pjanic spaventa un pò l’ambiente bianconero: “Ci sono tanti bravi giocatori in questa squadra e io sono felice di restare qua. Sto crescendo, poi chiedete alla società che cosa accadrà nel futuro”. E sulla prossima gara di campionato, il derby contro il Torino: “Ci dà grandi motivazioni e faremo di tutto per provare a vincere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy