ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A

Juventus, un dato fa sognare i tifosi e stimola Allegri per lo scudetto

(Getty Images)

Soltanto 16 reti dopo 12 partite nel 2015-2016 come nella stagione in corso

Redazione ITASportPress

La Juventus si aggrappa alla cabala sempre cara agli allenatori per credere ancora allo scudetto nonostante la distanza di 14 punti dalla coppia al comando composta dal Milan e del Napoli. Nella stagione 2015/16 l'anemica Juve segnò 16 reti dopo 12 partite proprio come quella di adesso ma poi vinse il tricolore.  Sulla Gazzetta di oggi c'è un'analisi in merito visto che l’attacco al momento è da parte destra della classifica, quasi da lotta per la salvezza. La Juventus versione 2.0 di Massimiliano Allegri, tornato in estate per riportare la Signora in corsa per il tricolore, senza Cristiano Ronaldo sembra aver perso anche la capacità di fare gol. Eppure il potenziale offensivo non le manca: Dybala, Morata, Kean, tutti giocatori in grado di raggiungere doppia cifra (già raggiunta in passato) e poi anche Chiesa, che l’anno scorso è arrivato a 8 in campionato, oltre a Kulusevski e Bernardeschi, meno prolifici ma comunque con il gol nelle corde. I numeri di questa stagione però raccontano di una Juventus che finora in Serie A ha fatto peggio di Genoa, Sassuolo, Empoli e Bologna: con 16 centri è tredicesima nella classifica delle reti fatte, a -9 dal Napoli, -11 dal Milan e addirittura a -13 dall’Inter, giusto per citare le prime tre della classe.

 (Getty Images)
tutte le notizie di