Juventus, Zoff: “Koulibaly è più forte di De Ligt e vi spiego perchè”

Juventus, Zoff: “Koulibaly è più forte di De Ligt e vi spiego perchè”

L’ex bianconero dice la sua sul difensore dell’Ajax

di Redazione ITASportPress

L’ex portiere e allenatore della Juventus, Dino Zoff, dice la sua alla Gazzetta dello Sport su Matthijs De Ligt, prossimo difensore della squadra bianconera. «L’olandese è giovanissimo ma ha già fatto molto bene, dimostrando grandi qualità. Comunque sicuramente alza il tasso tecnico di una Juve già molto forte. Poi è logico che toccherà a Sarri utilizzarlo nel modo migliore».

Con chi giocherà al fianco: Bonucci o Chiellini?

“Questa è una prerogativa dell’allenatore, dipenderà da come vorrà impostare la squadra. Con Bonucci privilegi più la costruzione, Chiellini è più marcatore. Sarri credo che si regolerà anche sulle condizioni di forma, e poi gli impegni sono tanti. E troveranno tutti spazio, sono in 50 alla Juve…».

Con giocatori così, Sarri potrebbe pensare anche a una difesa a tre?

«Non credo. Ha sempre giocato con una linea a quattro e non mi pare abbia bisogno di cambiare sistema di gioco».

Chi invece vanta un ottimo trio dietro è l’Inter con Godin-De Vrij-Skriniar.

«Molto interessante. Soprattutto perché sono allenati da uno come Antonio Conte che sa dare aggressività e grande equilibrio e solidità alle sue squadre in entrambe le fasi. I giocatori forti lo diventano ancor di più se messi bene in campo e organizzati. Mi piace come sta nascendo la nuova Inter».

A proposito di difese forti: non male anche la coppia che ha allestito il Napoli con Manolas e Koulibaly.

«Sicuro. Ma sinceramente accanto a Koulibaly posso giocare anch’io… È un atleta eccellente e con l’esperienza ha acquisito maggior senso della posizione. Per me attualmente è il più forte in giro. Il greco non potrà che crescere ulteriormente con uno al fianco così».

Dunque Koulibaly è più forte di De Ligt?

«Oggi sì, ma ci sono 8-9 anni di differenza ed è logico sia così. Ecco, quando l’olandese avrà superato il rendimento del difensore senegalese del Napoli potrà entrare fra i più grandi».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy