La rinascita di Masiello: “Squalifica per calcioscommesse? Anni brutti, ma col duro lavoro ho ricostruito fiducia e futuro”

La rinascita di Masiello: “Squalifica per calcioscommesse? Anni brutti, ma col duro lavoro ho ricostruito fiducia e futuro”

“Salvezza col Genoa? Faremo di tutto per centrare l’obiettivo”

di Redazione ITASportPress

Andrea Masiello si racconta. Il difensore del Genoa ha parlato ai microfoni de Il Secolo XIX riguardo al suo approdo in Liguria ma soprattutto della sua rinascita dal punto di vista sportivo dopo la squalifica per calcioscommesse arrivata nel 2012.

DURO LAVORO – “Ho vissuto anni bui. Ognuno può pensare quello che vuole, io ho cercato di ricostruirmi una fiducia e un futuro, non mollando un centimetro e stando lontano da eventi negativi”, ha detto Masiello sulle stagioni successive alla squalifica. “Sono stati anni brutti, che non auguro a nessuno, ma con voglia e determinazione, affetto della famiglia e degli amici, sono riuscito a guardare avanti, a pensare positivo, a non perdere quella condizione fisica che mi ha poi permesso negli anni di ritornare in forma. Ho dimostrato a chi non mi voleva più in questo mondo che Masiello c’è e non ha mollato. Non è stato facile, il percorso è stato lungo e faticoso, ma sono dell’idea che con lavoro si possono ottenere grandi risultati. Non è stato facile riconquistare la fiducia dei tifosi ma alla fine ci sono riuscito”.

ATALANTA E GENOA – In questa stagione il passaggio dalla Dea – e dalla Champions League – al Genoa e alla lotta per la salvezza: “A Bergamo ho vissuto anni bellissimi, abbiamo costruito un percorso che ci ha portati stabilmente in Europa, con un grande allenatore e di questo sono molto orgoglioso. Ero sul mercato e ci sono state diverse richieste, tra cui quella del Genoa. La scelta per me è stata facile, ci ha pensato Mimmo Criscito a risvegliare i vecchi ricordi e le belle sensazioni. Poi importante è stato il presidente, molto carico e motivato. Gli ho promesso impegno e dedizione, faremo di tutto per centrare l’obiettivo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy