ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

La stoccata di Moggi: “La Juve è diventata come l’Inter di Moratti”

Moggi (getty images)

Le parole dell'ex dirigente bianconero

Redazione ITASportPress

Il clima in casa Juventus è tutt'altro che sereno. Si avvicina il match di domani contro il Napoli che ha il sapore di uno spareggio per le posizioni che varrebbero la qualificazione in Champions League, nonostante Pirlo non sia di questo avviso. A questo si aggiungono le voci che vedrebbero la posizione del tecnico bresciano fortemente a rischio, in caso di risultato negativo contro gli azzurri. Un periodo negativo che rischia di minare tutte le certezze acquisite in questi anni ed erodere le fondamenta costruite nel corso di un ciclo vincente durato per 9 stagioni. In merito alla situazione in casa Juventus, è intervenuto Luciano Moggi, durante una diretta sul canale Twitch di Juventibus. Questo uno stralcio delle sue parole:

"Negli ultimi tempi la società non sta dimostrando forza. Dichiamolo chiaramente: siamo diventati l'Inter di Moratti. La dirigenza avrebbe dovuto tenere Allegri in panchina e non cambiare, non dare ascolto agli spifferi, alle voci provenienti dai tifosi. Penso che la Juventus proseguirà con Pirlo e sono fiducioso sul raggiungimento della zona Champions. Se domani andasse male, non farei nulla. Altrimenti si sbaglia due volte. C'è un progetto e bisogna portarlo avanti. Pirlo è una scommessa ma non ha molte colpe. La Juve ha giocatori importanti ma non è una squadra. I giovani devono rimpiazzare gli anziani ma non è una cosa si fa in poco tempo".

 (Getty Images)
tutte le notizie di

Potresti esserti perso