Lazio, Immobile: “Dispiace finire con un ko. Nazionale? Aspetto le convocazioni di Mancini. E su Inzaghi…”

Lazio, Immobile: “Dispiace finire con un ko. Nazionale? Aspetto le convocazioni di Mancini. E su Inzaghi…”

L’attaccante dopo il match contro il Torino

di Redazione ITASportPress

Ciro Immobile, attaccante della Lazio, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della gara persa per 3-1 contro il Torino. Il bomber biancocelester, autore della rete della bandiera della sua squadra, ha commentato l’esito della gara e la stagione appena conclusa. Ecco le sue parole:

STAGIONE – “Abbiamo fatto due settimane belle ed emozionanti dopo la vittoria della Coppa Italia. Un po’ di distrazioni nelle ultime due gare, non è bello concludere con una sconfitta. Non siamo riusciti ad arrivare in Champions ma abbiamo percorso la strada della Coppa Italia. Mi fa piacere che tutti si aspettino qualcosa in più da me. Bene anche 20 gol anche se non si può mettere in paragone con l’annata dell’anno scorso. Sono contento a livello personale e di squadra. Non è una stagione fallimentare assolutamente, anzi è positiva. Metterei la firma per fare sempre 15/20 gol a stagione.

ITALIA – “Nazionale? Aspetto con ansia le conocazioni del mister e accetterò le scelte. Mi da fastidio che si parli di un cattivo rapporto con Mancini ma non è assolutamente vero. Non c’è alcun problema con lui e quando c’è stata occasione mi ha anche messo in campo. Ho vissuto periodi negativi ma so come farmi perdonare in nazionale”.

INZAGHI – “Alla Juve? Il bello della Lazio è che è una famiglia quindi si dicono le cose come stanno. Io con mister Inzaghi ho un rapporto speciale e per me sarebbe una perdita importante. Ci siamo trovati benissimo. Vorremmo proseguire con lui ma società e allenatore devono fare le proprie scelte. Anche se si lascia lo si può fare in buoni rapporti, come ha fatto Allegri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy