Lazio, Inzaghi: “Bravi a giocare di squadra. Battere mio fratello? Fa parte del calcio, si rialzerà…”

Le parole del tecnico al termine del match

di Redazione ITASportPress
simone inzaghi

Vittoria importante, quella ottenuta dalla Lazio sul campo del Bologna. Un 2-0 che convince e che riporta i biancocelesti al quarto posto in classifica davanti al Milan. Simone Inzaghi, tecnico dei romani, ha parlato a DAZN al termine del match.

AVANTI COSI’ – “Sapevamo che non era una partita semplice, un tempo per parte. Siamo stati bravi, abbiamo giocato di squadra. Potevamo sfruttare meglio le ripartenze ma siamo felici per i tre punti su due calci piazzati. Siamo stati sul pezzo, sempre concentrati con marcature preventive perfette. Nel secondo tempo dovremmo rivedere qualcosa però nella prima parte siamo stati ottimi. C’è da essere contenti perchè per noi era una partita molto molto importante. Le palle inattive sono importante, è stato bravo Luis Alberto e Luiz Felipe bravo a colpire due volte. Immobile? Aveva finito la partita con il Cagliari molto affaticato, serviva fare dei ragionamenti. E’ entrato, ha provato ad aiutarci nel migliore dei modi. Dovranno tutti abituarsi di stare fuori di partita in partita. Bisogna essere ambiziosi, la mia squadra ha le possibilità di fare un campionato di alto livello. Oggi sono molto soddisfatto del risultato, qui a Bologna nessuno vincerà facile”. Sul duello di famiglia contro il fratello maggiore: “La sfida con Filippo? Questo è il calcio, sono convinto che il Bologna si tirerà fuori visto che ci sono ancora venti partite”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy