Lecce, Liverani: “I punti conteranno molto da marzo, ora pensiamo soltanto a giocare e lavorare”

Lecce, Liverani: “I punti conteranno molto da marzo, ora pensiamo soltanto a giocare e lavorare”

Le parole del tecnico salentino dopo il k.o. interno con la Roma

di Redazione ITASportPress

La Roma passa a Lecce 1-0 con gol di Dzeko, con anche un rigore fallito da Kolarov. Delusione per la quarta sconfitta in campionato sul volto di Fabio Liverani, tecnico dei salentini, intervistato da Dazn alla fine del match: “Dobbiamo continuare a crescere e il percorso è lungo, oltre che difficoltoso. Sapevamo di avere un calendario di un certo livello, dobbiamo adeguarci ai tempi e alle nostre possibilità, sono sicuro che presto i ragazzi avranno una migliore condizione. Tanti che sono arrivati negli ultimi giorni di mercato, tipo Babacar e Imbula, non giocavano da molto tempo”.

E ancora: “Oggi, con 8-9 giocatori provenienti dalla nostra B, abbiamo lottato e combattuto: i punti saranno importanti in maniera intensa da marzo-aprile, noi dobbiamo continuare a giocare e a lavorare, sono sicuro che riusciremo ad ottenere una salvezza bella e importante. Il gol di Dzeko è un nostro regalo, abbiamo perso palla in uscita e squadre come la Roma ti puniscono. Ora Atalanta, Milan e Juventus? Conoscevamo il calendario, le giochiamo e le affrontiamo come abbiamo fatto fino ad ora. Lavoriamo per fare qualcosa di meno scontato, come tutti pensano…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy