Lecce, Liverani: “Troppi regali, contento dello spirito visto nella ripresa”

Lecce, Liverani: “Troppi regali, contento dello spirito visto nella ripresa”

I salentini hanno pareggiato per 2-2 con il Genoa

di Redazione ITASportPress

2-2 in rimonta per il Lecce nel lunch match della quindicesima giornata di Serie A contro il Genoa. Queste le parole del tecnico dei salentini Fabio Liverani al termine del match.

RAMMARICO – “Da una parte fa piacere, anche se iniziano ad essere troppe le partite con rammarico. A volte abbiamo dei blackout, questo mi preoccupa. Ero incredulo di essere sul doppio svantaggio alla fine del primo tempo, non ricordo una parata di Gabriel. Non abbiamo la capacità di percepire i momenti della partita. Nella ripresa c’è stato un grande spirito, mentre nel primo tempo ci è mancata personalità ed entusiasmo. La doppia superiorità numerica? Potevamo sfruttarla meglio, dovevamo far girare meglio la palla. Lo abbiamo fatto in occasione dei gol di Falco e Tabanelli, poi basta. Andiamo dietro agli eventi, invece di crearli noi gli eventi. La classifica? E’ buona, ma poteva essere migliore. Domani al campo voglio vedere i ragazzi arrabbiati per l’occasione mancata. Pandev? Un giocatore come lui è uno spettacolo per chi paga il biglietto. Per chi vuole fare il calciatore va preso come modello”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy