Lega Serie A dice sì: via libera ai Fondi

Svolta epocale per il calcio in piena crisi per la pandemia

di Redazione ITASportPress

Svolta per la Lega Serie A, che ha accettato con voto unanime l’offerta del consorzio di fondi di investimento CVC-Advent-Fsi, che entra così con il 10 per cento nella media company creata per gestire e commercializzare i diritti televisivi. Sul tavolo 1,7 miliardi di euro, che sono ossigeno pure per il mondo del calcio italiano, soprattutto in questo periodo di crisi, aggravata dalle conseguenze della pandemia di Covid. Come riporta Gazzetta.it all Hotel St. Regis sono arrivati per primi i presidenti di Milan (Paolo Scaroni), Lazio (Claudio Lotito), Napoli (Aurelio De Laurentiis) e Sampdoria (Massimo Ferrero). Con loro anche il Ceo della Roma, Guido Fienga, e i vertici della Lega A a partire dal presidente Paolo Dal Pino e dall’a.d. Luigi De Siervo. Servivano 14 voti (su 20) per approvare la delibera e già si sapeva che una netta maggioranza era favorevole all’ingresso dei fondi, mentre dietro le quinte si muoveva una ristretta minoranza con qualche perplessità. E’ invece arrivata l’unanimità, che dà un peso molto più forte alla scelta. Adesso serviranno un paio di mesi per stendere i contratti e si pensa di poter arrivare al closing nel nuovo anno, durante il quale si dovrà procedere alla vendita dei diritti tv della Serie A per il triennio 2021-2024.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy