L’Inter balla sotto la pioggia: tris al Torino e risposta immediata alla Juve

I nerazzurri hanno però perso Barella per un infortunio ancora da valutare

di Redazione ITASportPress

Grande affermazione dell’Inter che ha espugnato il campo del Torino vincendo con il punteggio di 3-0. I nerazzurri hanno così risposto alla Juventus, che nel pomeriggio aveva violato il terreno di gioco dell’Atalanta, restando in classifica a -1 dalla capolista bianconera. Allo stadio Olimpico di Torino pioggia incessante per tutti i 90′ e terreno di gioco ridotto in una risaia, ma la partita si è giocata regolarmente e l’Inter è riuscita ad andare in gol nel primo tempo con Martinez al 12′ e raddoppiare con de Vrij al 32′. Nella ripresa timbro anche di Lukaku al minuto 55. Torino poco incisivo e solo al 66′ con Verdi ha sporcato i guanti a Handanovic. L’Inter ha sfruttato bene gli spazi questa sera andando a bersaglio in tre occasioni ma sfiorando anche il gol diverse volte con Barella e Lukaku. Prima di oggi mai nessun allenatore nerazzurro era riuscito a mandare in gol la “Beneamata” in Serie A nelle prime 13 gare. Ci è riuscito Conte che ha fatto anche meglio di Mourinho. In una serata piovosa dove l’Inter porta a casa l’intera posta in palio, l’unica nota stonata per i meneghini è l’infortunio di Barella uscito dal campo allo scadere della prima frazione di gioco per un problema al ginocchio. Nelle prossime ore si conoscerà l’entità del malanno ma il centrocampista prima di uscire dal rettangolo di gioco ha sussurrato a Conte un preoccupante: “Ho sentito un tac al ginocchio”.

TABELLINO

TORINO-INTER 0-3

Marcatori: 12′ Lautaro (I), 32′ de Vrij (I), 55′ Lukaku (I)

TORINO (3-5-2): 39 Sirigu; 5 Izzo, 33 Nkoulou, 36 Bremer (34 Aina 57′); 29 De Silvestri, 8 Baselli (21 Berenguer 71′), 7 Lukic, 23 Meité, 15 Ansaldi; 24 Verdi, 9 Belotti (11 Zaza 14′). A disposizione: 18 Ujkani, 25 Rosati, 20 Edera, 30 Djidji, 88 Rincon.  Allenatore: Walter Mazzarri

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 de Vrij, 37 Skriniar; 33 D’Ambrosio (21′ Dimarco 83′), 8 Vecino, 77 Brozovic, 23 Barella (20 Borja Valero 48′ pt), 34 Biraghi; 10 Lautaro (87 Candreva 69′), 9 Lukaku. A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 19 Lazaro, 30 Esposito, 32 Agoumé,  40 Fonseca, 95 Bastoni. Allenatore: Antonio Conte

Ammoniti: Lautaro (I), D’Ambrosio (I), Izzo (T), Candreva (I), Aina (T)
Recupero: 3′ – 2′

Arbitro: Maresca.
Assistenti: Meli, Bindoni.
Quarto Uomo: Fabbri.
VAR: Mazzoleni.
Assistente VAR: Paganessi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy