Lippi: “Campionato mai esistito. Juventus in Champions? C’è un precedente di buon auspicio…”

Lippi: “Campionato mai esistito. Juventus in Champions? C’è un precedente di buon auspicio…”

“Serie A? Non ricordavo un finale con così tanti mesi d’anticipo”

di Redazione ITASportPress
Lippi

“Per adesso sono tornato in Italia, vediamo”, così Marcello Lippi, ex ct e allenatore, intervenuto a Radio 1 nel corso della trasmissione Radio Anch’Io Sport. Campionato, Champions League ed Europa League tra i temi più importanti trattati dal tecnico campione del mondo del 2006.

SCUDETTO – “Il campionato ha messo in evidenza un distacco enorme. Un campionato che non c’è mai stato, forse. Le altre squadre hanno pensato ad altro. Il Napoli ha pensato all’Arsenal per esempio. Credo sia normale. Non ricordavo un finale con così tanti mesi d’anticipo e questo non fa bene allo spettacolo. Anche in Francia è così. Gli unici campionati divertenti sono in Germania e Inghilterra. Contro le grandi potenze è così. Soldi ma anche qualità”.

JUVENTUS E CHAMPIONS LEAGUE – “Nel ’97 facemmo la semifinale con l’Ajax. Prima di andare ad Amsterdam giocammo in campionato col Milan e vincemmo. Potrebbe essere di buon auspicio”. “La partita è molto difficile. Qualcuno potrebbe pensare che aver pescato l’Ajax sia stata una fortuna, ma non credo che alla Juventus succederà questo. La gara è molto difficile. Gli olandesi possono mettere in difficoltà chiunque. Hanno eliminato il Real Madrid facendo quattro gol”. “Per la Juventus può essere un problema aver già vinto lo scudetto? Tutto può essere un problema. Ma non penso che questo accada alla Juventus. Sarà più il vantaggio di prepararsi per una sola partita di coppa e non il contrario”. “Ciclo di Allegri finito? Bisogna vedere. A me pare che alla Juventus abbiano la forza di far durare questo ciclo. La bravura della società e quella di Max (Allegri ndr), è quella di sfruttare la testa e la voglia dei grandi calciatori. Penso sia questa la forza di Allegri e di un buon allenatore. Non penso andrà via al termine della stagione. Zidane? Lui è al Real Madrid e credo non sia tornato solo per fare il traghettatore”. “Se può vincere la Champions? Me lo auguro come tutti gli juventini. Tutti devono esprimersi al 100%, e poi c’è Cristiano Ronaldo. Ma anche lui ha bisogno che la squadra si esprima al massimo”. “Se la coppa si può vincere con una squadra giovane? Vediamo, è possibile ma ci vuole tantissimo lavoro sul campo. Questo è più possibile avvenga con un gruppo giovane rispetto ad un gruppo più esperto. In questo casa auguriamoci di no (riferimento all’Ajax ndr)”. “Kean titolare? Merita di essere gestito. La sua gestione è stata perfetta da parte di Allegri. Non so se giocherà al posto di CR7 in Champions. Penso possa essere una carta da giocarsi”.

VAR E ARBITRI – “Le polemiche di Juventus-Milan? Fabbri ha perso un’occasione di farsi applaudire da tutta Italia”, ha detto scherzosamente Lippi. “Era un rigore che sembrava abbastanza evidente. Mi sono meravigliato molto che non l’abbia assegnato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy