ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

REPLICA

Lozano fa marcia indietro: “Napoli casa mia. Mie parole mal interpretate”

Lozano (getty images)

Il messicano ha voluto precisare via social una sua recente intervista

Redazione ITASportPress

Avevano fatto discutere le parole di Hirving Lozano, calciatore del Napoli, rilasciate ad una televisione messicana, a proposito della voglia di vivere in futuro un'esperienza in un club più grande di quello azzurro. Ecco perché, a distanza di poche ore da quell'intervista, il Chucky ha voluto fare alcune precisazioni via social.

IL POST - "A volte le mie parole possono essere prese dal contesto reale e qualcuno con un desiderio diverso da quello di dare l'interpretazione corretta, volenti o nolenti, le travisa. Non è mia intenzione chiarire o ritrattare qualcosa che non ho detto. Mi interessa di più che i fatti parlino da soli", ha scritto Lozano. "Questi i fatti: io vivo a Napoli, i miei figli crescono, imparano e fanno amicizia a Napoli, gli amici di mia moglie sono napoletani, i miei vicini e amici sono napoletani, i momenti più belli della mia vita recente sono passati a Napoli. Lo devo ai tifosi del Napoli e trovo nella loro fedeltà motivo sufficiente per lasciare anima, vita e cuore in campo ogni volta che indosso la maglia del Napoli. Oggi gioco per il Napoli e mentre lo faccio, spero di farlo per molto tempo, non lo farò semplicemente perché è una squadra di calcio, lo farò perché Napoli è dove vivo e dove sono felice, è casa mia e la difenderò a tutti i costi".

 (Getty Images)
tutte le notizie di