Lukaku si racconta: “Dedico i gol a mia madre. Inter, il gruppo è unito”

Le parole dell’attaccante belga

di Redazione ITASportPress
Lukaku

Romelu Lukaku è uno dei cardini dell’Inter che sogna in grande in questa stagione. L’attaccante belga, arrivato un anno fa a Milano, ha conquistato rapidamente la fiducia dei tifosi e ora vuole regalare loro un trofeo.

Lukaku
Lukaku (getty images)

DEDICA

Lukaku si è raccontato a margine del Festival dello Sport ai microfoni di Sky Sport: “Dai sei agli ai sedici anni abbiamo vissuto un momento difficile, con mia mamma che seguiva me e i miei fratelli e al tempo stesso lavorava. La sera, però, poteva capitare che sia lei che mio padre non riuscissero a mangiare. Queste sono cose che mi rimangono in testa e che mi danno la voglia di fare bene ogni giorno. Prima di tutto per mia madre che ha fatto tanti sacrifici per me e per mi o fratello. Ogni gol che faccio è per lei perché se non ci fosse stata io non sarei diventato ciò che sono. Quando stai bene con la testa riesci a dare tutto per la tua squadra ma anche per gli altri. Col mio modo di essere voglio guadagnarmi anche il rispetto degli avversari. L’Inter? Questa è la prima squadra in cui mi sento di poter crescere. Siamo un gruppo, nessuno rimane mai da solo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy