Maifredi: “Sarri alla Juventus? Dopo un mese scoppia lo spogliatoio”

Maifredi: “Sarri alla Juventus? Dopo un mese scoppia lo spogliatoio”

L’ex tecnico non convinto dall’attuale allenatore del Chelsea

di Redazione ITASportPress

È ormai corsa a due tra Mauricio Pochettino e Maurizio Sarri per la panchina della Juventus. Ma Luigi Maifredi, ex allenatore dei bianconeri, non sembra gradire la pista che porta all’attuale tecnico del Chelsea, come dichiarato in un’intervista rilasciata a La Repubblica.

SPOGLIATOIO – “Sarri sarebbe la terza scelta dopo Guardiola e Deschamps, che non sono riusciti a prendere. Il suo problema è che usa solamente dodici o tredici giocatori: se questo lo fai alla Juventus, dopo un mese ti scoppia lo spogliatoio tra le mani… Gli servirà tanto coraggio, io prevede grandi problemi. Gasperini? È bravo, ma allena calciatori che fanno di tutto per mettersi in mostra, cercando di fare bene per poi andare a giocare da altre parti. È un po’ quello che succede all’Ajax, anche se una macchina del genere, va detto, non si costruisce in pochi mesi”.

RONALDO – “Se io fossi Sarri e dovessi andare alla Juventus, il primo giorno direi: “questo è Ronaldo e può fare quello che vuole, mentre gli altri faranno quello che dico io”. È la stessa frase che disse Mazzoni al Brescia, nominando Baggio. CR7 comunque non è più quello di due o tre anni fa, anche se rimane formidabile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy