Mancini avverte Pirlo: “Sarà giudicato ogni due giorni, ma ha esperienza”

Le parole del Commissario Tecnico dell’Italia

di Redazione ITASportPress

Qualche turbolenza inizia ad arrivare anche per Andrea Pirlo. Dopo un debutto scintillante contro la Sampdoria, la “sua” Juventus ha vissuto una serata complicata contro la Roma, pareggiando per 2-2 solo grazie a una prodezza di Cristiano Ronaldo. In generale i bianconeri non hanno convinto sul piano del gioco, apparso a tratti ancora farraginoso. Il Commissario Tecnico dell’Italia Roberto Mancini dice la sua sulle prime critiche piovute addosso a Pirlo. Queste le sue parole riportate dal Corriere dello Sport durante la consegna dei premi “Manlio Scopigno” ad Amatrice: “Pirlo ha abbastanza esperienza per sapere che in Italia funziona così. Ogni due giorni sarà giudicato, una volta verrà considerato bravo e una volta no. Avrà dei momenti belli e altri meno belli, ma questo è il nostro lavoro”.

Pirlo, getty images

SPETTATORI

Mancini ha espresso il suo parere anche sulla riapertura degli stadi: “Spero di vedere più gente allo stadio, si gioca all’aperto e non c’è pericolo. Sono passati tanti mesi, credo sia giunto il momento di fare questo passo in avanti. Altri campionati hanno sospeso dopo di noi e poi hanno iniziato con il 25-30% della capienza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy