McKennie: “Alla Juventus scelta intrigante. Cristiano Ronaldo? Mi ha dato un soprannome”

L’americano non ha nascosto anche il desiderio di una esperienza in Premier League

di Redazione ITASportPress

Dopo il passaggio alla Juventus, Weston McKennie si è trovato in un ambiente pieno di top player. Una situazione che l’americano ha dovuto prima imparare ad affrontare. A proposito del suo primo incontro con Cristiano Ronaldo, ha ammesso apertamente su “ESPN”: “Sono passato nel centro tecnico della Continassa e ho pensato: ‘Oh, okay, stai calmo, stai calmo.’ Dopo tutto, è stato un grande onore incontrare il calciatore più forte al mondo. Ronaldo è un ragazzo generoso, con una grande mentalità. Mi chiama ‘Texas boy’. Potrebbe essere snob per quel che ha vinto, invece è molto aperto, caloroso e aiuta tutti a integrarsi nella squadra”. Due partite, due maglie da titolare. Per Weston McKennie è soltanto l’inizio. Il centrocampista statunitense della Juventus ha aggiunto. “Non è un segreto che il mio obiettivo fosse andare in Premier League. Quando però è arrivata una squadra come la Juventus, con allenatori e giocatori di quel calibro, con Pirlo in panchina, mi ha intrigato molto di più. È il mio obiettivo: voglio vincere titoli, fare la storia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy