Mertens: “Cina? Ho un altro anno di contratto, poi vediamo. Su Milik e la fascia…”

Mertens: “Cina? Ho un altro anno di contratto, poi vediamo. Su Milik e la fascia…”

L’attaccante dopo la gara del suo Belgio con la Russia

di Redazione ITASportPress

Non è andato in rete, ma il suo Belgio ha vinto contro la Russia per 3-1. Dries Mertens, attaccante del Napoli, ha parlato dopo la sfida della sua Nazionale ai microfoni di SportMediaset. Il belga si è soffermato sui Diavoli Rossi ma anche sul futuro col club azzurro, tra campionato, coppa e le recenti dichiarazioni del compagno Milik sulla fascia da capitano.

NAZIONALE – “Stiamo facendo bene e stiamo crescendo, anche con tanti infortuni e diversi giocatori assenti abbiamo fatto bene con la Russia. Stiamo trovando il nostro gioco, penso che questo si vede in campo. Mondiale? Sicuramente, il problema è capire se possiamo sempre andare bene quando ci sono infortuni ed in campo giocatori che hanno giocato meno”. E sul compagno Hazard e il rapporto con Sarri: “Parliamo spesso ma sono cose sugli allenamenti, su come sta andando, come pensa la squadra, cose importanti.

NAPOLI E MILIK – Torna a parlare anche del proprio club, con la prossima gara di campionato e non solo: “La gara di Roma del 31 marzo? L’Olimpico è un campo sempre difficile, ma noi dovremo continuare a giocare come abbiamo fatto nell’ultima partita contro l’Udinese”. “Le parole di Milik sulla fascia da capitano? Voleva solo dire che io sto bene con tutti, chiedo sempre di andare a cena e fare cose belle di gruppo. Mi fa piacere, ma abbiamo tanti giocatori come Insigne, Callejon e altri che possono farlo”.

FUTURO – Ma il belga è anche al centro di diverse voci di mercato che lo vorrebbero lontano da Napoli e, con ogni probabilità, in Cina: “Ho un altro di contratto e poi vediamo. Al proprietario della mia casa non ho ancora detto niente visto che il mio accordo finisce nel 2020. Vediamo, ma a Napoli sto bene e mi piace vivere lì”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy