Milan, Berlusconi: “Se con i cinesi non dovesse andare bene, noi siamo pronti”

Le parole del presidente del club rossonero al quotidiano “La Verità”

di Redazione ITASportPress

In un’intervista al quotidiano “La Verità” parla il presidente del Milan, Silvio Berlusconi“I cinesi hanno incontrato qualche difficoltà dovuta a imprevisti e imprevedibili contrattempi, ma hanno versato caparre significative – assicura –. Continuiamo a pensare che rispetteranno la loro parte di accordo come abbiamo fatto noi, ma se l’operazione non andasse a buon fine noi siamo pronti. Io ci sono, la mia famiglia anche, venderò il club solo in presenza di garanzie finanziarie e di rilancio. Altrimenti resto io e faremo crescere una squadra giovane e italiana”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy